Pagine : (2) 1 [2]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Boycott!, piccola guida all'acquisto consapevole
 
Manu
Inviato il: Martedì, 19-Feb-2008, 17:19
Quote Post


Colega
******



Messaggi: 2561
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 22-Giu-2006



Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


pare sia una bufala...ho cercato anche io il significato di GLUCURONALACTONE e non ho trovato nulla di allarmante.

la parte che riguarda il fegato che verrebbe attaccato e non si rigenera più è vera, ma riguarda qualsiasi sostanza alcoolica. il fegato riesce a smaltire l'alcool solo fino a un certo punto e lo trasforma in zuccheri ma quando se ne beve troppo (e troppo dipende dal metabolismo, ma si può parlare anche solo di 2 bicchieri di vino) non sa più come smaltirlo e riesce solo a trasformarlo in formaldeide che uccide le cellule del fegato e non ne permette la rigenerazione in quanto le tiene "in conservazione" (per capirci la formaldeide o formalina è quel liquido che sta dentro i vasetti con gli organi negli obitori dei film
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
).
in pratica mi sa che è vero che fa male ma solo perchè contiene caffeina ed è gasata, quindi non più di un paio di bicchieri di coca cola.
PMEmail Poster
Top
 
Tio Fermin
Inviato il: Martedì, 19-Feb-2008, 21:41
Quote Post


Gato Lopez
*******



Messaggi: 6269
Utente Nr.: 45
Iscritto il: 25-Set-2006



...anche perchè non mi tornava il discorso.... mettere in circolazione una bevanda che può uccidere con un infarto fulminante, chi la beve per la prima volta, è poco conveniente.... il consumatore è quello che porta i soldoni; va reso dipendente, non ucciso; o almeno così funzionano le "migliori" strategie di mercato..........


--------------------
IL VINO E' NEMICO DELL'UOMO..........CHI FUGGE DAL NEMICO E' UN VIGLIACCO!!!

In vino veritas

Nessuno è libero se costretto ad essere simile agli altri!!!

"La democrazia è fragile, e a piantarci sopra troppe bandiere, si sgretola" Enzo Biagi


...è una fila infinita di teste abbassate, ma vedi la mia li non c'è

...Vivo come se morissi domani, penso come se non morissi mai...
PMEmail PosterMSN
Top
 
erbalibera
Inviato il: Martedì, 11-Mar-2008, 14:59
Quote Post


Romero
*

--

Messaggi: 28
Utente Nr.: 213
Iscritto il: 06-Mar-2008



Anzichè stare attenti a tutte le marche e sottomarche da non dover comprare, potreste rendervi la vita più facile andando a fare la spesa alle Botteghe del mondo del Commercio Equo ..
magari costeranno un tantino di più..ma vi assicuro ne vale la pena, in ogni senso.

Non so se in ogni città ce ne stanno ..lo spero, ma credo che il progetto lo conosciate tutti
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
CENSURED
Inviato il: Martedì, 11-Mar-2008, 15:56
Quote Post


Alì el Magrebì
***



Messaggi: 351
Utente Nr.: 201
Iscritto il: 28-Gen-2008



si ok..pero e ancora piu difficile fare la spesa..ce ne sono poche a quanto ne so e non credo abbiano ogni genere di servizio...
non fraintendemi eh....appoggio l'iniziativa
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
erbalibera
Inviato il: Martedì, 11-Mar-2008, 21:33
Quote Post


Romero
*

--

Messaggi: 28
Utente Nr.: 213
Iscritto il: 06-Mar-2008



QUOTE (CENSURED @ Martedì, 11-Mar-2008, 15:56)
si ok..pero e ancora piu difficile fare la spesa..ce ne sono poche a quanto ne so e non credo abbiano ogni genere di servizio...
non fraintendemi eh....appoggio l'iniziativa
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Si esatto, il problema è che ce ne sono poche ..
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Man mano i servizi trattati aumentano.. ora esistono addirittura detersivi (a base di gusci di noce..ecologicissimi), frutta fresca ecc ..ultimamente abbiamo parlato di tabacco equo e solidale, secondo me la svolta
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


Però magari, con qualche sacrificio, ce la si potrebbe fare ..
PMEmail Poster
Top
 
jaquelinho87
Inviato il: Mercoledì, 22-Ott-2008, 19:26
Quote Post


Gato Lopez
*******



Messaggi: 6772
Utente Nr.: 121
Iscritto il: 02-Mag-2007



Ferramenta ambulanti

L'elenco che segue riporta alcuni metalli contenuti in prodotti che mangiamo tutti i giorni, metalli come Titanio, Cobalto, Argento. Piombo, Bismuto e Solfato di Bario possono produrre effetti collaterali?.

L'elenco:

Pasta Barilla: Piombo, Polvere di Marmo,
Pandoro Motta: Alluminio, Argento
Salatini Tiny Rold Gold (USA): Ferro, Cromo, Nichel (cioè acciaio), Alluminio
Biscotti Offelle Bistefani: Osmio, Ferro, Zinco, Zirconio, Silicio-Titanio
Biscotti Galletti Barilla: Titanio, Ferro, Tungsteno
Macine Barilla: Titanio
Granetti Barilla: Ferro, Cromo
Nastrine Barilla: Ferro
Bauletto Coop: Ferro, Cromo
Plum cake allo yogurt Giorietto Biscotti: Ferro. Cromo
Ringo Pavesi: Ferro, Cromo, Silicio, Alluminio, Titanio
Pane carasau (I Granai di Qui Sardegna): Ferro, Cromo
Pane ciabatta Esselunga: Piombo, Bismuto, Alluminio
Pane morbido a fette Barilla: Piombo, Bismuto, Alluminio
Paneangeli Cameo: Alluminio, Silicio
Pane Panem: Ferro, Nichel, Cobalto, Alluminio, Piombo, Bismuto, Manganese
Cornetto Sanson (cialda): Ferro, Cromo e Nichel (cioè acciaio)
Biscotto Marachella Sanson: Silicio, Ferro
Omogeneizzato Manzo Plasmon: Silicio, Alluminio
Omogeneizzato Vitello e Prosciutto Plasmon: Ferro, Solfato di Bario, Stronzio, Ferro-Cromo, Titanio
Cacao in polvere Lindt: Ferro, Cromo, Nichel
Tortellini Fini: Ferro, Cromo
Hamburger McDonald's: Argento
Mozzarella Granarolo: Ferro, Cromo, Nichel
Chewing gum Daygum Microtech Perfetti: Silicio (cioè vetro)
Integratore Formula 1 (pasto sostitutivo) Herbalife: Ferro, Titanio
Integratore Formula 2 Herbalife: Ferro, Cromo

I metalli elencati sono tutti sotto forma di particelle nano e micro-metriche (nano = dal miliardesimo al decimilionesimo di metro, micro = dal milionesimo al centomillesimo di metro).
Nessuno degli inquinanti particolati di cui sopra è biodegradabile e, dunque, resta dov'è per sempre.

Alcuni dei metalli elencati come inquinanti fanno parte di quelli che si chiamano OLIGOELEMENTI e, in quell'ottica, sono essenziali per la vita. Per esempio, il Ferro è un componente dell'emoglobina e, se non ci fosse, i nostri tessuti non potrebbero essere ossigenati; il Rame è fondamentale per la formazione dell'emoglobina, il Cobalto è presente nella composizione della Vitamina B12, e così via. Attenzione, però a non cadere nell'equivoco.

Ciò di cui stiamo parlando non sono ioni (atomi) che entrano nella composizione di sostanze naturali e che, non raramente, sono indispensabili per la nutrizione; ciò di cui parliamo sono particelle, minuscoli sassolini, che vengono involontariamente immessi come inquinanti nei cibi.
Le fonti di questi materiali estranei sono tantissime. Tra i tanti esempi che si possono fare, c'è quello del Ferro-Cromo-Nichel nei cibi.
I sistemi di macinazione sono spesso costituiti da acciaio (Ferro-Cromo-Nichel, appunto) e questo materiale si usura, perdendo scorie che entrano nel macinato. Queste scorie sono proprio le particelle che non dovrebbero esserci e che, una volta ingerite, entrano nel circolo sanguigno per essere rapidamente sequestrate da vari organi (reni, fegato, ecc.), dove restano in eterno perché non sono biodegradabili.
Il problema è che sono dei corpi estranei e l'organismo li vede come tali, facendo partire una reazione infiammatoria (granulomatosi) che si cronicizza e può diventare cancro o restare, comunque, un'infiammazione che è pur sempre una malattia.
Dunque, un conto è mangiare una bistecca che contiene Ferro organico perché presente naturalmente nel sangue dell'animale del cui muscolo ci stiamo nutrendo e un conto è mangiarsi delle palline piccole piccole di Ferro. Da notare che più queste particelle sono minuscole, più sono aggressive, potendo addirittura penetrare all'interno dei nuclei delle cellule quando la loro dimensione è al di sotto di una certa soglia.

Tra i metalli elencati, comunque, ce ne sono diversi che non entrano in nessuna combinazione biologica utile (Titanio, Bario, ecc.) e sono chimicamente tossici.

Naturalmente le aziende sono tutte perfettamente a posto dal punto di vista legale, non esistendo alcuna legge che imponga non solo l'eliminazione, ma anche solo la ricerca o l'elencazione in etichetta di quelle sostanze.
Che la scienza viaggi con un passo diverso rispetto alla legge è un fatto noto di cui non c'è da stupirsi.
Così come non c'è da stupirsi (anche se può fare leggermente schifo) che le industrie non abbiano alcuna voglia di scoperchiare loro stesse il calderone.


--------------------
L'UNIONE FA LA FORBICE

L'importante è che tu non perda i capelli dentro


Non chiederci la parola che squadri da ogni lato
l'animo nostro informe, e a lettere di fuoco
lo dichiari e risplenda come un croco
perduto in mezzo a un polveroso prato.
Ah l'uomo che se ne va sicuro,
agli altri ed a se stesso amico,
e l'ombra sua non cura che la canicola
stampa sopra uno scalcinato muro!
Non domandarci la che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti,
ciò che non siamo, ciò che non vogliamo
PMEmail Poster
Top
 
jaquelinho87
Inviato il: Mercoledì, 22-Ott-2008, 19:51
Quote Post


Gato Lopez
*******



Messaggi: 6772
Utente Nr.: 121
Iscritto il: 02-Mag-2007



Melfi
Barilla, rischio amianto per 500 operai?

L'inchiesta del quotidiano La Stampa accende i riflettori sullo stabilimento di San Nicola. Per la Flai "sarebbe un'emergenza sanitaria senza precedenti". Ma l'azienda smentisce: "Nessun pericolo né per i lavoratori né per i prodotti"

Un dato è certo: a San Nicola di Melfi, Basilicata, decine di operai si sono ammalati di asbestosi e alcuni sono morti a causa del tumore alla pleura provocato dall’amianto. A dirlo è l’inchiesta della Stampa sull’esposizione all’amianto dei 500 lavoratori lucani impiegati presso lo stabilimento locale della Barilla. In un articolo pubblicato dal quotidiano torinese sabato scorso (11 ottobre) si legge infatti che l’intera struttura del sito lucano (compresi la fabbrica e i capannoni) sarebbe rivestita di onduline in amianto senza alcuna sicurezza, gli operai esposti direttamente alla sostanza tossica.

“A questo punto – afferma il segretario nazionale della Flai Cgil Roberto Montagner – i lavoratori e i sindacati hanno il diritto di sapere cosa sta accadendo realmente. Non possiamo più accontentarci delle parziali smentite da parte dell’azienda. Se la notizia fosse confermata dalle indagini, infatti,


--------------------
L'UNIONE FA LA FORBICE

L'importante è che tu non perda i capelli dentro


Non chiederci la parola che squadri da ogni lato
l'animo nostro informe, e a lettere di fuoco
lo dichiari e risplenda come un croco
perduto in mezzo a un polveroso prato.
Ah l'uomo che se ne va sicuro,
agli altri ed a se stesso amico,
e l'ombra sua non cura che la canicola
stampa sopra uno scalcinato muro!
Non domandarci la che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti,
ciò che non siamo, ciò che non vogliamo
PMEmail Poster
Top
 
Manu
Inviato il: Giovedì, 23-Ott-2008, 11:00
Quote Post


Colega
******



Messaggi: 2561
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 22-Giu-2006



QUOTE (jaquelinho87 @ Mercoledì, 22-Ott-2008, 20:51)
Se la notizia fosse confermata dalle indagini, infatti,

...infatti?

Comunque è uno schifo che ci sia ancora in giro così tanto amianto! E' estremamente pericoloso, è costoso eliminarlo...non capisco perchè si continui sempre a dare più importanza ai soldi che alla vita...
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


Comunque so che sono pignolo ma non capisco:"Ferro, Cromo, Nichel (cioè acciaio)"
L'acciaio non era ferro+carbonio?
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
jaquelinho87
Inviato il: Lunedì, 18-Mag-2009, 19:31
Quote Post


Gato Lopez
*******



Messaggi: 6772
Utente Nr.: 121
Iscritto il: 02-Mag-2007



AZIENDE CHE ESEGUONO TEST SU ANIMALI :

Prodotti per la cura della persona(bagnoschiuma,
shampoo, creme ecc)

UNILEVER : Dove, Clear, Sunsilk,Dimension,Timotei,
Axe,
Elizabeth Arden,Mentadent

PROTECTER&GAMBLE: Infasil,AZ,Yardley,Zest, Oil ofOlaz,
Max Factor,Wella,Pantene, Lines,
Tampax, Fukident, Intervallo
Linea profumi: Hugo Boss, Gucci, Lacoste,
Laura Biagiotti, Naomi Campbell
Montblanc, Puma, Rochas
Trussardi, Gucci.

RECKITT BENCKISER:Adidas bagnoschiu,Linea Lancaster
Veet, Rimmel, Profumi Isabella Rossellini
J.Lo

L'OREAL: Biotherm, Lancome, Biomedic, Garnier, Vichy
Linea Helena Rubinstein, La Roche Posay,
Synergie, Maybelline, Neutralia intimo, Elvive,
Studio Line, Kerastase, Jean Louis David,
FX Studio, Fructis Style, Grafic, Drakkar Noir uom
tinte capelli: Belle color, Casting, Excellence e tutte
le altre
linea profumi Ralph Lauren e Giorgio Armani

COLGATE-PALMOLIVE Nidra, Palmolive, Crema Glicemille
Douss douss intimo, Colgate,
Plax dentifricio, Mennen x barba.

JOHNSON&JOHNSON: Johnson ph 5.5, Clean&Clear
creme Neutrogena, Roc e Aveeno
assorbenti Carefree, Silhouette e Ob.

HENKEL: Denivit dentifricio, Linea Antica Erboristeria,
Neutromed, Natura detergente
per barba: Squibb e Mont st Michel, Taft
linea Testanera, Vital colors
profumo Sergio Tacchini.

SHISEIDO tutta la linea e il profumo Jean Paul Gautier

GLAXO SMITHKLINE: Aquafresh, Iodosan, Sensodine
Lactacyd intimo, Strep x ceretta
Odd colluttorio

GILLETTE: Oral B, tutta la linea per la cura della barba.


prodotti per il bucato, lavapiatti e pulizia della casa in generale

PROTECTER&GAMBLE: Ace, Ariel, Bolt,Dash, Febreze,Puo'
Lenor, Milton,Tide, Baleno, Mastro Lindo, Mr Verde, Tuono, Viakal.

RECKITT BENCKISER: Ava, Calfort, Carlgon, Lip, Lanza,
Lavasbianca, Napisan, Sole, Vanish,
Woolite, Glassex, Harpic, Finish,
Air Wick, Swiffer.

JOHNSON WAX: Bio shout, Anitra WC, Idraulico liquido,
Mr.Muscolo, Pronto, Glade, Autan, Baygon, Off, Raid.

UNILEVER: Bio presto, Coccolino, Omo, Cif, Lysoform, Vim, Svelto.

HENKEL: Dato, Dixan, General, Perlana, Sil, Vernel, Bref,
Nelsen, Pril.

COLGATE-PALMOLIVE: Dinamo, Fabuloso, Soflan, Aiax.


--------------------
L'UNIONE FA LA FORBICE

L'importante è che tu non perda i capelli dentro


Non chiederci la parola che squadri da ogni lato
l'animo nostro informe, e a lettere di fuoco
lo dichiari e risplenda come un croco
perduto in mezzo a un polveroso prato.
Ah l'uomo che se ne va sicuro,
agli altri ed a se stesso amico,
e l'ombra sua non cura che la canicola
stampa sopra uno scalcinato muro!
Non domandarci la che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti,
ciò che non siamo, ciò che non vogliamo
PMEmail Poster
Top
 
jaquelinho87
Inviato il: Mercoledì, 19-Mag-2010, 14:47
Quote Post


Gato Lopez
*******



Messaggi: 6772
Utente Nr.: 121
Iscritto il: 02-Mag-2007



GREENPEACE

Lo scorso 17 marzo abbiamo invitato tutti a guardare e diffondere un video shock contro Nestlé.
Denunciavamo l’acquisto da parte della multinazionale di olio di palma da aziende che stanno devastando la foresta pluviale indonesiana e spingendo inevitabilmente gli oranghi verso l’estinzione. Oggi, a due mesi di distanza, siamo felici di comunicarti che insieme abbiamo vinto: Nestlé ha annunciato che non userà più prodotti che provengono dalla distruzione delle foreste tropicali.

Nestlé si è impegnata a identificare, e a escludere dalla sua filiera, quei fornitori che sono proprietari o gestiscono “piantagioni ad alto rischio o legati alla deforestazione”. Questa esclusione si applica in particolare ad aziende come Sinar Mas, il più noto produttore di olio di palma e carta dell’Indonesia e ha implicazioni anche per quei commercianti di olio di palma, come Cargill, che continuano a comprare da Sinar Mas.

Siamo soddisfatti della decisione di Nestlé di concedere un break agli oranghi e alle foreste e ti ringraziamo perché, insieme a decine di migliaia di persone, ci hai aiutato, con messaggi e altre forme di attivismo sul web, a raggiungere questo importante obiettivo. È la nostra vittoria!

Ora monitoreremo con attenzione la rapida applicazione della nuova politica di Nestlé, ma è tutto il settore che deve adottare rapidamente una moratoria sulla distruzione delle foreste tropicali.
Se vuoi sostenere questa e altre campagne di Greenpeace, dona ora. È il sostegno delle singole persone come te che ci permette di portare avanti le nostre azioni e denunce.

Grazie!

Chiara Campione
Responsabile Campagna Foreste
Greenpeace Italia


--------------------
L'UNIONE FA LA FORBICE

L'importante è che tu non perda i capelli dentro


Non chiederci la parola che squadri da ogni lato
l'animo nostro informe, e a lettere di fuoco
lo dichiari e risplenda come un croco
perduto in mezzo a un polveroso prato.
Ah l'uomo che se ne va sicuro,
agli altri ed a se stesso amico,
e l'ombra sua non cura che la canicola
stampa sopra uno scalcinato muro!
Non domandarci la che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti,
ciò che non siamo, ciò che non vogliamo
PMEmail Poster
Top
 
dissidente
Inviato il: Mercoledì, 09-Feb-2011, 04:19
Quote Post


Romero
*

--

Messaggi: 90
Utente Nr.: 812
Iscritto il: 21-Gen-2011



anche se meriterebbe una discussione a parte:
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
dissidente
Inviato il: Giovedì, 09-Giu-2011, 14:21
Quote Post


Romero
*

--

Messaggi: 90
Utente Nr.: 812
Iscritto il: 21-Gen-2011



Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
non comprate mattel
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
alamierda84
Inviato il: Giovedì, 09-Giu-2011, 17:57
Quote Post


The Spammer
********



Messaggi: 18479
Utente Nr.: 24
Iscritto il: 02-Ago-2006



QUOTE (dissidente @ Giovedì, 09-Giu-2011, 15:21)
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
non comprate mattel
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

l'ho visto! beh di barbie non ne ho bisogno
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
 
jaquelinho87
Inviato il: Giovedì, 09-Giu-2011, 19:44
Quote Post


Gato Lopez
*******



Messaggi: 6772
Utente Nr.: 121
Iscritto il: 02-Mag-2007



QUOTE (alamierda84 @ Giovedì, 09-Giu-2011, 17:57)
QUOTE (dissidente @ Giovedì, 09-Giu-2011, 15:21)
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
non comprate mattel
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

l'ho visto! beh di barbie non ne ho bisogno
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

però potrebbero averne bisogno i tuoi figli, anche se non oso immaginare con quali basette li crescerai
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


a parte l'OT, avevo letto anch'io qualcosa sulla Mattel a tal proposito e perciò sono stato anticipato
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


per quanto riguarda il latte, bèh, non credo che abbia effetti miracolosi o devastanti... tuttavia è presente in molti cibi o nella preparazione di essi, quindi è giusto approfondire il tema
PMEmail Poster
Top
 
jaquelinho87
Inviato il: Giovedì, 23-Giu-2011, 07:46
Quote Post


Gato Lopez
*******



Messaggi: 6772
Utente Nr.: 121
Iscritto il: 02-Mag-2007



io dico che è in topic:

(più che altro perché boycotto mcdonald's, azienda che vende i prodotti di cui sotto; ma ovviamente questo provvedimento riguarderà molti cibi e moltissime bevande)

(ansa.it) Ungheria: Tassa su hamburger e patatine

Ministro sanita', 'Chi sceglie alimentazione malsana paga di piu''

BUDAPEST - Hamburger, Coca-Cola, patatine fritte e altre bevande saranno presto tassate, in Ungheria. Il governo conservatore del premier Viktor Orban ha presentato un disegno di legge che prevede una tassa 'della salute pubblica' sugli alimenti ritenuti ''nocivi'', perche' ad alto contenuto di zucchero, sale, caffeina o grassi. ''Chi si rovina con un'alimentazione malsana dovra' contribuire in maggiore misura al finanziamento del sistema sanitario'', ha detto il ministro della Sanita'.


--------------------
L'UNIONE FA LA FORBICE

L'importante è che tu non perda i capelli dentro


Non chiederci la parola che squadri da ogni lato
l'animo nostro informe, e a lettere di fuoco
lo dichiari e risplenda come un croco
perduto in mezzo a un polveroso prato.
Ah l'uomo che se ne va sicuro,
agli altri ed a se stesso amico,
e l'ombra sua non cura che la canicola
stampa sopra uno scalcinato muro!
Non domandarci la che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti,
ciò che non siamo, ciò che non vogliamo
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) 1 [2]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 4.2122 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]